[SERIE TV] Twin Peaks 2017, recensione episodio 12


E anche questa settimana si fanno le ore piccole per seguire Twin Peaks e i suoi misteri.
Siamo giunti alla parte 12, ciò significa che abbiamo percorso due terzi del lungo e strano tracciato ideato da Lynch e Frost.
E questa dodicesima parte, dal titolo Let's Rock, ci parla d'azzurro e ci riporta il personaggio più richiesto...

LA LOGGIA DELL'F.B.I.

Gordon, Albert e Tammy sono in riunione in una saletta dell'albergo dove alloggiano.
Dopo anni, finalmente si parla chiaro (datemi la sigla di X-Files in sottofondo): nel 1970 il governo USA chiuse il Progetto Libro Azzurro, che indagava sugli ufo (vedi stagione 2).
Solo che, in segreto, fu messa su una task force dall'F.B.I. che prese il nome di Rosa Azzurra (e quindi sì, in tutti questi anni ci avevamo visto giusto: Blue Book e Blue Rose sono collegati).
Tale nome è stato scelto perché "rosa azzurra" è l'ultima frase pronunciata da una donna legata a questo caso (si tratta di Judy? Immaginiamo di sì).
Philip Jeffries, Chester Desmond, Dale Cooper e Albert Rosenfield fanno parte di questa task force guidata da Gordon Cole: ma in sostanza solo Albert, fino a ora, non è sparito come tutti gli altri (e secondo me se l'è tirata alla grande, spiegando ciò).
A Tammy viene chiesto di entrare a far parte del nucleo investigativo e lei accetta.
Intanto, dalle tende rosse (onnipresenti) dell'hotel, ecco che arriva anche Diane: Gordon vuole che torni temporaneamente in servizio, promettendole un certo guadagno e la possibilità di capire cos'è successo a Cooper. E, come il nano nel 1990 -mi pare con un suono analogo in sottofondo-, lei risponde Let's rock! (facciamolo!).


TUTTI PAZZI A TWIN PEAKS

Mentre Dougie/Cooper non riesce nemmeno a immaginare come possa giocare a baseball con il piccolo Sonny Jim (in una brevissima sequenza atta a giustificare la dicitura starring Kyle MacLachlan a fine puntata), a Twin Peaks rivediamo un po' di facce note: Jerry è ancora sperduto nelle montagne, Jacoby vende badili, Sarah compra oltre cento dollari tra liquori e sigarette, ma poi si fissa a guardare alcune confezioni di tacchino in polvere (ah, gli americani hanno qualsiasi cosa in polvere!) e inizia a dare di matto con la cassiera del supermarket: dice che alcuni uomini stanno arrivando e va via lasciando la spesa in cassa.


Nel frattempo Carl -che non vuole ancora essere disturbato fino una certa ora- ha un dialogo con Kriscol, un tizio che vende sangue e svolge lavoretti in giro ma pare non venga retribuito.
Hawk -saputo di ciò che è successo al supermercato- corre a fare una visita a Sarah che in realtà non vede l'ora di togliersi l'indiano di torno: dall'interno di casa Palmer giungono dei rumori (tintinnio di vetri) che lasciano supporre come la donna non sia sola.


Frank Truman invece è al Great Northern per dare brutte notizie a nonno Ben: suo nipote Richard è ricercato per l'omicidio del ragazzino e il tentato omicidio di Miriam (che giace in ospedale in terapia intensiva).
La maestina non ha assicurazione sanitaria e manco l'Obamacare può fare miracoli. Ma nonno Ben sì, ci penserà lui a coprire le spese mediche di Miriam (che dev'essere operata d'urgenza).
Veniamo a sapere che Richard, in passato, fu arrestato diverse volte da Harry e ogni volta per un crimine sempre più grave.
Rimaniamo su Harry, perché Ben pensa di regalare allo sceriffo ammalato nientemeno che la chiave della stanza di Cooper. Frank e Ben concordano nel credere che sia una particolare coincidenza questa storia della chiave riapparsa dopo così tanti anni, proprio ora che la polizia locale ha riaperto un caso che riguarda il nostro agente F.B.I. preferito.

LOST IN TRANSLATION

Gordon è vecchia scuola, e si intrattiene con la figlia della sorella di qualcuno legato a un'azienda agricola.
La signora in questione pare sia francese, e le barriere linguistiche non permettono a Gordon di far comprendere i suoi giochi di parole. Meglio raccontare di un'azione F.B.I. vecchio stile, che fa sempre colpo.
Ma Albert ha qualcosa di urgente da riferire: tenendo ancora sotto controllo il cellulare di Diane, viene fuori che la donna ha ricevuto un sms con scritto "Las Vegas?" a cui ha risposto "Non lo hanno ancora chiesto".
Gente, tutta questa scena potrebbe essere parte del famoso Codice di Gordon, viste le modalità con cui viene raccontata, care ai fan di una certa sequenza vista in FWWM.


Da sola, nel bar dell'hotel, Diane inserisce su Google Maps le coordinate lette sul braccio di Ruth Davenport e... cosa viene fuori?
Ma ovviamente Twin Peaks!


GLI HATEFUL TWO IN AZIONE

I compari di Bad Cooper accoppano il direttore del carcere.
Chantal ha troppa fame -junkfood: la capisco perfettamente- e rinuncia a torturare l'uomo pur di sbrigarsi per filarsela al fast food. Così il direttore viene semplicemente fucilato.

SIGNORE E SIGNORI, AUDREY HORNE!

Tutti ci chiedevamo che fine avesse fatto Audrey, e Audrey appare proprio adesso.
Bella come un tempo, certo, ma cosa le è successo?


E' sposata con Charlie, sosia di Humpty Dumpty, un signore che siede dietro una scrivania piena di scartoffie.
Audrey freme per andare alla ricerca di un tale Billy, qualcuno che le piace e che si scopa nonostante sia sposata con quest'altro (ne ha fatta di carriera, dopo il cattivo di Titanic!).
Tina -e chi è?- dovrebbe essere l'ultima ad aver visto Billy, anche se Chuck in realtà ha parlato di un furgone (legato a Billy) che poi è stato restituito a Audrey.
Ma la piccola Horne vuole capirne di più e lascia che Charlie chiami ugualmente Tina che al telefono gli rivela qualcosa di sconcertante. Ma chissà cosa (lo scopriremo nel prossimo episodio, probabilmente).
Pensierino della sera (anzi, mattina presto): Benjamin afferma che Richard non ha mai conosciuto suo padre, dunque possiamo escludere sia figlio di Johnny. E visto che Audrey sembra così lontana dai danni che il giovincello sta combinando in giro, volete vedere che Richard è davvero figlio di Donna Hayward/Horne?


Il carosello di nomi sparati a raffica non finisce qui: andiamo alla roadhouse perché, mentre i Chromatics sono ancora sul palco, due ragazze si sparano una Heineken che sounds good forse più del gruppo, tanto da sciorinarci altri nomi di personaggi probabilmente mai visti: Angela che sta con Clark, ma quest'ultimo che se la fa con Mary.
Poi arriva Trick, che ha avuto un piccolo incidente in autostrada: ora è un uomo libero dopo essere stato in prigione.



LET'S ROCK?

Forse le aspettative generali possono essere disattese, ma solo per un equivoco: il titolo dell'episodio è emblematico e chiunque sia fan di Twin Peaks sa bene quanto sia importante la frase in questione.
Inoltre, da ieri giravano dei tweet che sembravano indicare questa dodicesima parte come qualcosa di potente e analoga alla precedente parte 8.
Insomma, è invece una puntata che svela sì molto (Blue Rose e via dicendo) ma che fa anche da ponte verso la prossima -immagino quella dove tutto sarà intrecciato-.
Lynch e Frost si stanno divertendo col loro gioco a danno del cervello di noi spettatori.
I misteri si accumulano, i nomi anche, e possiamo solo supporre che il grande puzzle sarà rimesso in ordine in questa tranche finale di puntate, da adesso a settembre.
Nel frattempo è ritornata un po' di musica inquietante old style, ripresa dal film Fuoco Cammina Con Me.
Mi sa che rockeremo per davvero la settimana prossima, questo era solo l'antipasto!


54 commenti:

  1. Se questa serie diventa rock non potrò non seguirla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' rock dal 1990.
      E adesso c'è davvero tanta buona musica^^

      Moz-

      Elimina
  2. Vedendo "Fire Walk with me" anni fa, senza aver visto Twin Peaks, rimasi sconcertato dalla prima scena, non ci capii nulla.

    Poi rivedendolo dopo aver ripreso tutta la serie e grazie anche alle spiegazioni del Moz, tutti i tasselli sono andati a loro posto. Compresa la mitica rosa azzurra.

    Ma sbaglio o Gordon Cole ha sempre più un ruolo fondamentale? Nella serie mi sembrava un personaggio secondario con un ruolo chiave nella parte "umoristica". Qui invece (finalmente) mi sembra il leader :D.

    Temo che anche Albert faccia una brutta fine.....mi dispiace, è uno dei miei personaggi preferiti!

    Il ritorno di Audrey..Miki quanto ti sei esaltato? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, Gordon nell'aria ha sempre avuto un ruolo importante, cementificato proprio in Fuoco Cammina Con Me (dove viene esplicitato il fatto che ama i codici, e quindi ha un suo codice preciso e dunque... anche Lynch lo ha per parlare di altro attraverso Twin Peaks).
      Ora in questi nuovi episodi è davvero onnipresente edirei che almeno la trama "rosa azzurra-briggs-militari-ufo-fbi" sta andando a gonfie vele verso una certa risoluzione^^

      Moz-

      Elimina
  3. Grande Moz, come sempre sei magnifico nello spiegare cosa è successo nella nostra amata cittadina, finalmente la mia adorata Audrey, è stato bellissimo rivederla, adesso attendo i sottotitoli per vederla meglio e capirci ancora di più ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Arwen!
      Come sempre, provo a dare una lettura lineare di quanto si vede.
      E, come sempre, grazie mille^^

      Moz-

      Elimina
  4. Come hai giustamente evidenziato, le attese su questa parte erano altissime... qualcuno gioca sporco, o comunque ha voluto regalarci un hype diverso per il ritorno di Audrey: io mi aspettavo un altro modo di un suo ritorno sullo schermo, ma possiamo davvero prevedere qualcosa con Lynch? Naaaah!

    Sì, la penso come te: questa è una puntata che fa da ponte alla prossima... introduce quello che potrebbe svilupparsi domenica 6, perché è inutile dirlo che è una puntata abbastanza insipida, anche se abbiamo avuto delle sequenze con Sarah Palmer che è tutto dire e che mi ha riportato alla possessione sul finire della seconda stagione, quando comunicò quel messaggio al maggiore Briggs... chi è dentro Sarah Palmer? E chi c'era con lei in casa?

    Mancano 6 puntate, 4 delle quali saranno trasmesse singolarmente... cosa dobbiamo aspettarci? Perché Truman e Bobby ancora non vanno al palazzo di Jack Rabbit? Perché le impronte di Cooper ancora non fanno esplodere i server dell'FBI??? Come sta scorrendo il tempo in questa serie??? Comincio a perdere il controllo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dentro Sarah che qualcosa si...sicuramente è la madre che ha partorito la bolla/Laura spedita sulla terra(anche se di sicuro non c'è niente). Ancora non sappiamo se dentro di lei(la ragazza del 1956 è lei?)c'è quell'insetto rana e chissà..magari quei rumori dentro casa li fà "lui"....

      Elimina
    2. Non riesco proprio ad immaginarlo e credo che non mi ci sforzerò più di molto perché tanto sarà vano. :p Certo che rivedere casa Palmer con quell'inquadratura e con quella musica, è stato il top della puntata secondo me.

      Elimina
    3. Bisogna capire cosa nasconde Sarah, già.
      Twin Peaks è impazzita, e non si tratta più solo di qualche mano che trema come 25 anni prima: stavolta secondo me l'inferno sarà riversato sulla Terra.

      Moz-

      Elimina
    4. Sì, ed è quello che penso anche io... questa volta si aprirà un vero e proprio ponte levatoio tra questo mondo e l'altro, forse unico modo per rimettere in ordine le cose. Chi ci rimetterà in tutto questo è tutto da scoprirlo.

      Elimina
    5. Stavolta ci sarà la "madre", verrà direttamente lei. Lei ha cercato di ucciderlo fra il passaggio tra la loggia e la terra e in quel box di vetro l'ha inseguito. Il Buon Dale sembra essere il pericolo N 1 per loro, il più pericoloso di quelli della "Rosa Blu".

      Elimina
    6. Forse è la madre che parla attraverso Sara Palmer?... -.-

      Elimina
    7. Potresti esserci andato molto vicino. Riguardando la parte 8 ho cambiato idea su cosa possa essere quell insetto rana(pensavo fosse Laura). I cavalli bianchi li vedeva sempre Sarah e il cavallo bianco era l'animale che nominava sempre il woodsman in quella frase "questa è l'acqua e questo è il pozzo...calatevi". Giocando un pò di fantasia quella ragazza del 56 potrebbe essere Sarah, quell'uovo che si è schiuso potrebbe essere uno di quelli sputati dalla "madre"...e se l'insetto rana fosse Bob? Il primo veicolo umano dove il male si è calato e dissetato potrebbe essere Sarah....

      Elimina
    8. Ottima analisi. Ricordiamo che non sappiamo se Bob sia ancora dentro Bad Coop dopo la tentata uccisione di Ray... potrebbe essere Sarah ora il veicolo? Il cerchio sta per davvero chiudendosi in questo modo?

      Elimina
    9. @Santi: stasera rivedevo la 12 e ho notato un particolare; Sarah Palmer nel supermarket afferma: "perché questo posto sembra diverso? E vengono gli uomini!" Io l'ho interpretata così: lo spirito che alberga in Sarah viene fuori e si rende conto di trovarsi in un "convenient store" ma non nel SUO/LORO convenient store, bensì in un convenient store per esseri umani e si arrabbia. Poi la reazione verso il tacchino affumicato non riesco a coglierla... "animal life"? mmm...

      Ho pensato un'altra cosa: e se nella cucina di Sarah Palmer quel rumore fosse stato causato da un insetto/rana? :p

      Elimina
    10. Certo quel negozio è strano, o forse davvero è solo strana Sarah.
      Qualcosa sta succedendo, e stavolta molto più che in passato: Twin Peaks è una bomba che sta per esplodere...

      Moz-

      Elimina
    11. Errata corrige: "convenience store".
      ______________________

      Secondo me il negozio è normalissimo, ma oramai stiamo entrando nei panni dei personaggi e, dalla sala comandi della mente di Sarah, non c'è Sarah, e questo ormai è evidente. La mia percezione, rafforzata con l'incontro tra Bobby, la donna in auto con la bambina, è che gli spiriti stanno accorrendo a Twin Peaks per un grande pasto; la signora si riferisce a l'ora di cena e che stanno cercando di tornare a casa perché sono già in ritardo. E' come una grande forza centripeta che spinge tutto verso Twin Peaks. Ieri rivedendo la puntata ho avuto come l'impressione che quella lentezza non sia stata così pesante come l'abbiamo percepita al primo impatto... siamo molto influenzati dall'attesa di ciascun episodio e di grandi aspettative (risveglio di Dougie, Cooper che ritrova Gordon e gli altri, grandi rivelazioni ecc...), ma tutto si sta prendendo il tempo per incasellarsi. Molti personaggi ancora non abbiamo visto o visto bene ed uno su tutti è Big Ed e la sua Gas Farm e James, che abbiamo visto solo nel secondo episodio per un momento; dov'è? Che fa? Io credo che arriveranno al momento giusto e al momento dei Bookhouse boy. Il ritorno a Twin Peaks si sta maturando solo ora.

      Elimina
    12. Incredibile come tutto sembri Berserk, da questa tua descrizione e da come probabilmente sarà... **

      Moz-

      Elimina
    13. Quando le economie me lo permetteranno, riprenderò quel fumetto. :)

      Elimina
    14. È chiaro che qualcuno o qualcosa parlava per Sarah in quel supermercato. La reazione non è di Sarah, è l'entità che parla per lei. Sembra inorridita dalla fine che gli esseri umani hanno fatto fare a quel tacchino. "Loro" dicono di essere "animal life" e mangiano granturco. Sono alieni animalisti che uccidono l'uomo e vivono delle sue paure. E se le nostre intuizioni hanno un senso, nella realtà "loro" sono animali...insetti/rana.

      Elimina
    15. Aggiungo io: saturniani :)
      Oh, secondo me, caro Santi, ne vedremo delle belle e il 4 settembre scopriremo quante ne abbiamo azzeccate^^

      Moz-

      Elimina
  5. Ma poi compili tutti i post in una guida pratica per gli ottenebrati come me, spero!

    Gran lavorone, bravo! E detto da uno che tuinpics non l'ha mai cagato più di tanto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potrei anche pensare di fare una megaguida in pdf :)

      Moz-

      Elimina
  6. Puntata dove entrano tanti(troppi) nomi nuovi. Il cerchio si chiude sulla "rosa blu", tutti erano alla ricerca degli alieni (Briggs,Cooper, militari e F.B.I). Philip Jeffries ha avuto il compito di iniziare, Dale Cooper avra' il compito di finire. Sarah sente chiaramnte la "presenza" di questi che stanno per tornare e chissà chi o cosa nasconde dentro casa. Ho avuto come l'impressione che sia attratta/spaventata da tutto ciò che sia di natura animale(quel documentario della tigre che uccideva la sua preda, quel manzo o tacchino "affumicato" e nella mente mi ricompare la scena del convenience strore di fuoco cammina con me. "animal life" diceva uno, sotto la maschera del bambino un babbuino, bob che veniva rappresentato da un gufo. Per il resto, Audrey: che confusione. Come dici tu Moz, potrebbe non essere la madre di Richard ma a questo punto tutte le nostre belle fantasie sul meta-umano andrebbero a cadere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è qualcosa nel mondo animale che turba Sarah e questo è vero, e io la vedo in questo momento un veicolo di un qualche spirito della loggia. A Twin Peaks sta per succedere qualcosa di "biblico", e tutto ci porta a convergere lì... a Twin Peaks portano le coordinate tatuate sul braccio di Ruth... e mi chiedo: è possibile che bad Coop potesse disconoscere quelle coordinate o comunque Twin Peaks come luogo, se lui, uscendo dalla loggia, ha praticamente vissuto per un po' la cittadina?

      Elimina
    2. Santi: vero, sugli animali.
      Poi, secondo me gli ufo non sono da intendersi come semplici velivoli alieni ma proprio come spiriti in sé, cose antiche extradimensionali più che extraterrestri.
      Denny: secondo me le coordinate portano al Palazzo di Jack Rabbit...

      Moz-

      Elimina
    3. Sì, a questo punto lo penso anche io ed è situato sulla montagna Blue Pine (pino blu, guarda un po'!) ed è lì che potrebbe accadere di tutto e dove bad Coop è diretto, insieme all'FBI, alla polizia di Twin Peaks... e ... forse anche Dougie più in là?

      Ho un dubbio... ma se tre episodi fa mancavano due giorni alla data 1/10 - 2/10... perché mancano ancora due giorni??? Siamo fermi da tre episodi nella stessa giornata?

      Elimina
    4. Si, ormai è evidente che le coordinate sul braccio del cadavere e quelle trovate sul biglietto di Briggs coincidono. Twin Peaks è il luogo della battaglia finale e secondo me li il buon Dale porterà l'ospite inatteso....Laura Palmer!

      Elimina
    5. Yes... è proprio lì che Laura, in qualche modo, sarà accompagnata da Dale Cooper proprio a casa sua. Non so cosa e come succederà, ma sappiamo che succederà. Ci troviamo agli ultimi 6 episodi, ed è arrivato davvero il momento di tornare a Twin Peaks.

      Elimina
    6. Denny. Poi come dici tu ci sarebbe un capitolo a parte: capire perchè bad cooper non sappia le coordinate su come trovare il luogo. Anche Briggs chiede aiuto a Ruth Davenport per sapere le coordinate della prossima zona eppure quelle del braccio del cadavere sembrano essere le stesse che lui scrisse 25 anni prima in quel bigliettino lasciato a sua moglie destinato al figlio e allo sceriffo.

      Elimina
    7. Esatto... per quale motivo tutto questo? Vero è che noi stiamo supponendo che le coordinate portino al palazzo di Jack Rabbit (che ovviamente Briggs conosce ma bad Coop non potrebbe), ma finora in realtà sappiamo solo che quelle coordinate ci portano a Twin Peaks e basta. Forse bisogna conoscere un luogo esatto con una precisione con dettaglio metrico (come la Zona dove con un numero di passi in più ne eri dentro e viceversa)... non lo so. Quello che so, è che stiamo ritornando prepotentemente a Twin Peaks. :)

      Elimina
    8. E secondo me quel drogato di Jerry si ritroverà di mezzo...^^

      Moz-

      Elimina
    9. Potrebbe starci visto che non si sa più dove si trovi... o forse è diretto proprio sul monte Blue Pine.

      Elimina
    10. Significherà che è un personaggio chiave per la vicenda? :)

      Moz-

      Elimina
    11. Perché no? Di certo non è lì a caso... e magari lui ha colto i prodromi del cambiamento e della schiusa degli inferi che presto si riverserà a Twin Peaks.

      Elimina
    12. Insomma, in questo caso è vero che le droghe aprono la mente o almeno spalancano le porte della percezione :)

      Moz-

      Elimina
    13. Magari uno di questi portali a Twin peaks potrebbe essere dentro il Great Northern Hotel,quel suono che si sente nell'albergo. Chissà, magari qualcosa potrebbe aprirsi dentro una stanza...una a caso...la 315!

      Elimina
    14. Ma sai che... O.o no vabbè... non mi ci far pensare! Quando giravano Twin Peaks 3, McLachlan postò la foto di un pesce imbalsamato, uguale a quello che aveva nella sua stanza del Great Northern e scrisse "superato il limite". Ora non vorrei pensarci troppo ma... ci ho pensato!

      Elimina
    15. Lo so che non c'entra niente ma quando il buon Dale dovette passare da quel quadro elettrico per tornare sulla terra, c'erano dei numeri. Su primo quadro c'era il n 3 e la donna senza occhi lo dissuadette. Quando riscese giù il quadro avere cambiato numero è c'era il 15 da dove poi fu risucchiato....3 e 15....315! Sono numeri troppo importanti per pensare che siano casuali!

      Elimina
    16. Lo so e questi dettagli inevitabilmente ci fanno pensare... tra meno di 3 ore ci sarà la messa in onda della parte 13... io già sono pronto. :)

      Elimina
    17. Ragazzi che dire... grazie per i vostri interventi, mai scontati o banali.
      3-15, stanza 315... sì, il Great Northern alla fine si sa che qualcosa nasconde... costruito anch'esso su un cimitero indiano, come l'Overlook?

      Moz-

      Elimina
  7. Il collegamento tra Audrey e Richard non lo escluderei ancora. Si parla di questo furgone rubato a Billy. Il furgone potrebbe essere quello usato da Richard che provocò l'incidente e la morte del bambino. Billy potrebbe essere quel signore a cui Andy chiede spiegazioni sul furgone e lui impaurito rispose che le avrebbe date dopo 2 ore pregando Andy di andare via. Audrey ha sognato Billy(questi sogni) insanguinato nel volto e quella scena della porta semiaperta dove stava quel signore interrogato da Andy...forse quello era Billy ed e' morto. Un furgone potrebbe legare Richard e l'amante di Audrey. Quando Benjamin afferma che Richard non ha mai conosciuto suo padre non esclude che possa essere bad cooper scomparso 25 anni prima che passando a trovare Audrey in ospedale(lo dice il dott Hayward in quella chiamata skype con lo sceriffo Truman) possa averla in qualche modo violentata nonostante lei fosse in coma dopo l'esplosione avvenuta in banca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho pensato la stessa cosa anche io con il furgone... e potrebbe essere collegato all'omicidio colposo del ragazzino investito. Idem appunto ho pensato che Billy possa essere quel signore che Andy avrebbe dovuto interrogare... ora per aver la certezza c'è da verificare i crediti di quella puntata.

      Io voglio continuare a pensare che Richard sia il figlio di Audrey, poiché il dettaglio della visita di bad Coop all'ospedale quando lei è in coma, non dev'essere un caso e solo buttato lì.

      Elimina
    2. In effetti Audrey (e tutti i nomi a lei connessi) e Richard sembrano essere collegati col furgone.
      Secondo me Lynch e Frost hanno proprio voluto mandarci in pappa il cervello con questo TP 2017: una valanga di informazioni senza alcun appiglio, e paradossalmente alcune delle stesse sono verificabili nei credits, come se i credits fossero parte del racconto (difatti mica è necessario scrivere attore/ruolo)

      Moz-

      Elimina
    3. In virtù di questo ho verificato nei crediti di puntata in cui appare il proprietario del furgone cui dà buca ad Andy, e non si chiama Billy... o quantomeno non compare così nei crediti.

      Elimina
    4. Ecco, tanto per complicarci ancora di più la vita :)

      Moz-

      Elimina
  8. Non ho letto tutti i commenti precedenti quindi non so se ripeterò qualche considerazione...

    Inizio esaltante con la riunione dell'FBI e la rivelazione del legame tra Libro Azzurro e Rosa Azzurra. L'accoppiata Albert-Gordon la trovo molto simpatica, una sorta di bizzarra accoppiata tra Buster Keaton e Tony Curtis... :D
    Diane scopre quanto si sapeva circa le coordinate, e il suo telefono è sempre sotto sorveglianza. Sembra ci vogliano dare un'idea negativa di lei ma io resto della mia opinione nei suoi confronti.

    Sarah Palmer! Quando dico che leggendo una storia in cui c'è una donna inquietante ed enigmatica, mi immagino Grace Zabriskie, non lo dico tanto per! Personaggio circondato da un alone di mistero "malato", vittima degli influssi di Bob, sfruttato magistralmente da Lynch e Frost (notato tutti il dettaglio del ventilatore?) per condurci verso chissà quale rivelazione... Mi ha sinceramente inquietato più lei di altre cose viste in questa stagione.

    Audrey! Eccolo là il mio turbamento adolescenziale, la mia Cooper Girl ideale... Diventata un'invidiabile "milf", è finita sposa di uno con meno collo di Maurizio Costanzo, una figura grottesca che sembra uscita da un racconto nero di Hawthorne o Maupassant, e che sembra vivere fuori dal tempo, dato che sulla sua scrivania manca ogni cosa di collegabile col presente. Non mi stupirei se fosse un simulacro inviato dalla Loggia per proteggere Audrey... Nella lunga scena tra la strana coppia (a proposito, a me l'episodio risulta intitolarsi "Che storia è questa, Charlie?") emergono una serie di nomi che speravo di rispolverare qui ma che, a quanto pare, non sono stato il solo a trovare nuovi. Solo che credevo Billy fosse un nomignolo per Richard e che lei, cuore di mamma, volesse cercarlo... Ma il diminutivo di Richard semmai sarebbe Dick!
    Mi viene da pensare/ipotizzare che, essendosi sentiti nomi inediti e visto che la scena sembrava fuori dal tempo, Audrey potrebbe trovarsi prigioniera inconsapevole in una sorta di bolla temporale, rimossa dalla memoria di tutti, per qualche scopo...

    A questo punto credo che Jacoby e Jerry Horne, dato che si insiste a mostrarceli nella loro inutilità, potrebbero essere gli involontari deus ex machina del finale: nel frattempo due attori pagati per non contribuire minimamente alle vicende.

    Infine, se per vedere Cooper devo sorbirmelo come Dougie, meglio che quest'ultimo si veda il minimo indispensabile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che storia è questa, Charlie? è il titolo della tredicesima parte :)
      Interessante la considerazione su Audrey, Jerry e Jacoby (le cui scene sono state addirittura riciclate, stavolta :o)
      Sarah Palmer nasconde molto, moltissimo.
      Io ancora non so dove vogliano portarci Lynch e Frost ma questo TP è inquietante esattamente come il precedente, solo che lo è in forme più subdole^^

      Moz-

      Elimina
    2. Ah quindi Charlie (e Audrey) li si rivede a breve...

      Su Jerry e Jacoby sto maturando le ipotesi più deprimenti, spero solo non siano gli inutili fronzoli tipo quelli che si ebbero nella passata stagione: James in fuga, bambino pestifero affidato ad Andy e Richard (Tremayne), Nadine e le sue tende silenziose... Anche se forse le tende silenziose furono utili...
      Ora credo manchi all'appello soltanto Big Ed, chissà se Truman 2.0 lo convocherà per raggiungere il luogo indicato da Briggs...

      Elimina
    3. Sì, confermo: li si rivede a breve.
      Secondo me Jerry si ritroverà coinvolto nella ricerca del Jack Rabbit Palace.
      Jacoby/Nadine sono forse un messaggio subliminale (lei ha un occhio solo - l'occhio dell'anima, e ha tende silenziose per velare e svelare)

      Moz-

      Elimina
  9. Teoria.
    La "bomba" ha aperto la porta per i barboni e per Bob...
    La bomba alla banca potrebbe aver proiettato Audrey nel mondo visto da Gordon quando è andato nella Zona? Di lei non parla nessuno e lei nomina personaggi msi sentiti prima.

    Teoria senza senza aver visto l'ep. 13.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so se sia stata la bomba, o lo stato comatoso derivante dall'esplosione, ma è chiaro che Audrey non è lucida.
      Non so cosa ci sia di strano in lei, è come se vivesse in una realtà parallela, ricostruita...
      Un mondo tutto suo: come il fratello.

      Moz-

      Elimina